martedì 4 giugno 2013

CIAO LAPO, NIPOTINO PELOSO


Vi ricordate di Lapo, il piccolo barboncino di mia figlia Paola, che io chiamavo nipotino peloso?
Il cagnolino a cui mancava la parola per farsi capire, che camminava orgoglioso con il guinzaglio in bocca e sapeva che tutti lo guardavano e sorridevano.
Lapo che aveva un grave problema agli occhi e sarebbe diventato cieco ma che ancora voleva giocare e rincorrere la pallina che gli lanciavi e che quando lo chiamavo da lontano si precipitava correndo con le orecchie al vento! 
Lapo che quando dormiva a casa mia si sdraiava ai piedi del letto e se ne stava buono buono tutta la notte e al mattino sporgeva il suo musino sulle lenzuola per farsi accarezzare!
Lapo che mi obbligava a fare delle belle e lunghe passeggiate e mi manteneva in forma.
Domattina doveva partire con me per Lucca per andare a trovare Andrea e Anna che lo adoravano e che l'avrebbero accolto con immensa gioia e invece.......... oggi rientrando a casa è stato trovato morto!
Quando Paola mi ha telefonato ho avuto un colpo al cuore e un dispiacere grandissimo.
Piccolo Lapo,non ti dimenticherò e ti ricorderò per sempre come un grande amico, una PERSONA speciale che ha dato gioia a tutti noi , senza chiederci nulla in cambio,
CIAO LAPO    NONNA PIA

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento